Responsabilità editoriale Obiettivo Europa

Progetti faro per la promozione della blue economy – Topic 2. Progetti Pilota per lo sviluppo di capacità d'investimento e d'innovazione nel contesto della blue economy nel Mar Nero

Ente promotore: Commissione Europea - Fondo europeo per gli affari marittimi, la pesca e l'acquacoltura (EMFAF) | Scadenza: 12 gennaio 2022

Nel maggio 2021, la Commissione Europea ha adottato un nuovo approccio per una blue economy sostenibile nell'UE stabilendo un'agenda dettagliata e realistica, affinché la blue economy svolga un ruolo importante nel raggiungimento degli obiettivi del Green Deal europeo. I mari sono condivisi da diversi Paesi e per questo il bando sottolinea l’importanza della cooperazione regionale - anche con i paesi non UE. Date le differenze che esistono fra i bacini marittimi, la Commissione Europea ha adottato un approccio mirato sviluppando tre strategie per le aree marine dell’Atlantico, del Mar Nero e del Mediterraneo occidentale.

Il bando affronta tre topic:

  • Topic 1. EMFAF-2021-PIA-FLAGSHIP-ATLANTIC - Progetti innovativi multi-uso che combinano energia rinnovabile offshore con altre attività e/o con la protezione della natura nell'Atlantico
  • Topic 2. EMFAF-2021-PIA-FLAGSHIP-BLACK - Progetti Pilota per lo sviluppo di capacità d'investimento e d'innovazione nel contesto della blue economy nel Mar Nero
  • Topic 3. EMFAF-2021-PIA-FLAGSHIP-WESTMED - Recupero del turismo costiero e marittimo nel Mediterraneo occidentale.

Il topic 2 mira a promuovere l'innovazione e la digitalizzazione nei settori della blue economy a sostegno dell'attuazione dell'Agenda marittima comune per il Mar Nero (CMA) - approvata da Bulgaria, Georgia, Moldavia, Romania, Russia, Turchia e Ucraina. La CMA stabilisce una serie di aree prioritarie di cooperazione regionale per raggiungere tre obiettivi principali:

  • Ecosistemi marini e costieri sani;
  • Una blue economy competitiva, innovativa e sostenibile per il Mar Nero;
  • Promuovere gli investimenti nella blue economy del Mar Nero.

L'attuazione della CMA contribuirà alla ripresa della sostenibilità nel Mar Nero sostenendo i settori emergenti e rendendo più sostenibili quelli tradizionali. L'innovazione e la digitalizzazione sono considerati fattori chiave per la transizione verde e la blue economy del Mar Nero. Le PMI sono in prima linea in questa agenda ma affrontano difficoltà significative per accedere ai finanziamenti e portare le loro soluzioni innovative sul mercato.

Dotazione finanziaria complessiva: € 1.000.000

Consulta la scheda completa del bando su Obiettivo Europa

Responsabilità editoriale di Obiettivo Europa.
Per leggere l'articolo completo, registrati su Obiettivo Europa, per attivare il periodo di consultazione gratuita per 15 giorni.