PMI

Camere Commercio: 39 da Marche a Obuv,nuovi clienti e ordini

Regione-"Linea", valori pre-pandemia fiera pelle/calzature Mosca

(ANSA) - ANCONA, 29 OTT - Bilancio positivo per i 39 imprenditori delle Marche che hanno partecipato a "Obuv Mir Kozhi", la vetrina moscovita degli articoli delle calzature e della pelletteria ed accessori, all'interno della collettiva organizzata da "Linea", azienda speciale del comparto moda della Camera di Commercio delle Marche e dalla Regione Marche: grazie all'accordo tra i due enti locali le imprese hanno beneficiato dell'abbattimento dei costi del 50%. Da Mosca si sono registrati valori di vendita che per alcune aziende sono stati superiori a quelli pre-pandemia del 2019 e molto gradita è stata la sorpresa di trovare in fiera molti nuovi clienti che hanno fatto subito ordini.
    A incoraggiare gli imprenditori marchigiani durante Obuv anche Giorgio Starace, ambasciatore italiano a Mosca già ambasciatore a Tokyo, insediatosi da pochi giorni. "I clienti russi - spiga Francesca Orlandi, presidente di Linea - hanno molto apprezzato, oltre alle nuove collezioni, il fatto stesso che le nostre imprese abbiano continuato ad investire nella ricerca di campionari innovativi". Per Mirco Carloni, vice presidente Regione Marche e assessore allo sviluppo economico, "tutte le istituzioni regionali si stringono a supporto delle imprese del calzaturiero, un distretto che rappresenta la massima eccellenza della produzione marchigiana. Per vincere con la qualità e l'efficienza la sfida del mercato globale, - conclude - Regione Marche ha identificato una nuova strategia di finanziamento pubblico centrata sulle filiere, l'innovazione ed una presenza costante e significativa su tutte le principali fiere nazionali ed estere". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie