Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > L'ex ministra austriaca Kneissl lascia il cda di Rosneft

L'ex ministra austriaca Kneissl lascia il cda di Rosneft

Lo riferisce il colosso russo del petrolio, ripreso da Interfax

23 maggio, 18:00
(ANSA) - ROMA, 23 MAG - L'ex ministra degli Esteri austriaca Karin Kneissl ha lasciato il consiglio d'amministrazione del colosso russo statale del petrolio Rosneft: lo riferisce l'agenzia di stampa Interfax citando la stessa Rosneft, che annuncia di aver ricevuto da Kneissl una lettera di dimissioni.

Nei giorni scorsi, l'ex cancelliere tedesco Gerhard Schroeder, criticato per i suoi incarichi in Russia, si è dimesso dalla presidenza del consiglio d'amministrazione della Rosneft.

Kneissl nel 2018 aveva avuto Putin come ospite alla sua festa di nozze tra i vigneti della Stiria e si era fatta fotografare in un ballo in costume tradizionale col presidente russo. Kneissl ha lasciato il governo austriaco nel 2019. Nel giugno dello scorso anno era entrata nel cda di Rosneft. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati