/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Terremoto: Pd, per Ancona fondi con il contagocce

Terremoto: Pd, per Ancona fondi con il contagocce

'La filiera istituzionale di destra spieghi'

ANCONA, 21 febbraio 2024, 17:40

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Apprendiamo da un comunicato stampa del Consiglio dei ministri che il Governo avrebbe previsto lo stanziamento di soli 3 milioni di euro per la ricostruzione degli immobili danneggiati dal sisma del 9 novembre 2022 nei comuni di Ancona, Pesaro e Fano.
    Una risposta, da parte del Governo, che rappresenta solo un timido passo avanti rispetto all'inerzia degli ultimi mesi e che, comunque, non si può dire sia incoraggiante. Rispetto ai danni subiti, infatti, si sta erogando una somma con il contagocce". Così in una nota il gruppo Pd del Comune di Ancona.
    "Ci preoccupa, poi - aggiungono i consiglieri comunali dem -, che nessun accenno venga fatto alla proroga dello stato di emergenza, condizione essenziale per lo stanziamento di ulteriori futuri fondi e per l'erogazione del contributo di autonoma sistemazione (ottenuto dagli sfollati dopo un anno dal sisma). Dopo tante promesse e tanta attesa, ai terremotati si devono chiarezza e garanzie. La filiera istituzionale di destra spieghi" è la conclusione.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza