Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

In arrivo ultima rata indennizzo azionisti Banca Marche

In arrivo ultima rata indennizzo azionisti Banca Marche

Canafoglia (Unc), si recupera il 40% del valore delle azioni,

ANCONA, 08 dicembre 2023, 11:14

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Gli azionisti di Banca Marche in questi giorni stanno iniziando a ricevere sui loro conto correnti l'ultimo bonifico relativo al 'Fondo Indennizzi Risparmiatori', gestito da Consap spa, azienda interamente partecipata dal Ministero dell'Economia e Finanze. Si tratta dell'ultima rata del 10% su un indennizzo che nel complesso consentirà agli azionisti dell'istituto marchigiano di percepire il 40% del valore delle azioni azzerate a seguito del crac della banca: quest'ultima fase della procedura proseguirà per varie settimane". Lo rende noto l'avvocato Corrado Canafoglia dell'Unione Nazionale Consumatori, che ha portato avanti le istanze degli azionisti nel territorio marchigiano.
    "L'indennizzo - sottolinea - arriverà solo a chi ha presentato la domanda e ha già ricevuto il primo indennizzo del 30%: considerato che Consap spa non invia comunicazioni ai risparmiatori, l'unico modo per verificare l'arrivo della somma è controllare periodicamente il conto corrente bancario dove già si è ricevuto la prima parte del 30%". Secondo Canafoglia "si conclude così una fase importante della vicenda Banca Marche, che ha visto 44mila azionisti per oltre un miliardo e 400 milioni di euro perdere il valore delle azioni possedute, in seguito al Decreto Salva Banche emesso a novembre 2015 dal governo Renzi". "Si tratta - aggiunge - di oltre 400 milioni di euro, buona parte già incassati e che con gli ultimi bonifici entreranno nella disponibilità dei risparmiatori di Banca Marche". E' il "coronamento" di "otto anni di lavoro in cui pochissimi credevano", insiste il legale che ha partecipati alla Cabina di Regia istituita presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze, che ha individuato le somme per gli indennizzi nel "conti dormienti". Ma "la partita non è finita ancora": "il processo penale ha fatto emergere particolari inquietanti nella gestione della crisi dell'istituto bancario, che meritano ulteriori approfondimenti, ma soprattutto hanno aperto la via a possibili ulteriori iniziative per recuperare il residuo valore delle azioni non indennizzato".
    Sul crac di Banca Marche pende presso la Corte di appello di Ancona il procedimento nei confronti di alcuni ex amministratori dell'istituto.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza