Marche

Parchi: Cònero, "agroalimentare grande risorsa sviluppo"

Sottosegretario Battistoni a incontro, "bene unità intenti"

   Condivisione, unità di intenti, sinergia, equilibrio tra tutela e valorizzazione delle attività produttive. Ecco le parole d'ordine emerse tra i vertici istituzionali del Parco del Cònero, quelli politici, accademici e il mondo dell'agricoltura ribadite nel corso dell'incontro tematico organizzato dallo stesso Ente Regionale Parco del Conero in collaborazione con le principali sigle Coldiretti, Cia, Confagricoltura e Copagri.
    Daniele Silvetti Presidente dell'Ente Regionale Parco del Conero, ha introdotto l'incontro ricordando la necessità di lavorare alla valorizzazione del territorio del Parco: 6mila ettari di estensione tra 4 comuni con coloro che vi operano, "Potrebbe essere definito un parco agricolo considerando - ha osservato Silvetti - che il 50% del territorio è destinato all'agricoltura e, di questo, il 50% è destinato al seminativo".
    La valorizzazione anche dell'attività produttiva e imprenditoriale "è strategica, un piccolo laboratorio a cielo aperto, che ha bisogno della modifica di alcuni strumenti normativi". "Abbiamo previsto una Commissione tecnica per modificare il Piano del Parco - ha spiegato - che definisca le osservazioni da condividere con gli attori coinvolti per dare strumenti nuovi e certi; è coerente col nostro obiettivo di prevedere progettualità che consentano all'Ente di produrre risultati valorizzando le proprie professionalità attraverso un dialogo costante con la Regione che sia un rapporto di dare e avere. Le aree protette hanno bisogno di avere risorse per evitare difficoltà di programmazione". L'idea è "riprendere il progetto di filiera certa che parta dal produttore e arrivi al consumatore".
    "Oggi è l'occasione - ha detto Mirco Carloni, vice Presidente della Giunta Regionale ed Assessore all'Agricoltura - per ribadire il ruolo del Parco del Conero, serbatoio di coltura e di cultura agricola, che va sviluppato e messo a sistema in filiera così da valorizzazione sia il territorio sia chi vi lavora". Il sen. Francesco Battistoni, Sottosegretario all'Agricoltura ha sottolineato l'unità di intenti tra l'istituzione Parco e le associazioni di categoria. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie