Lombardia

Al via Microeditoria di Chiari, protagonisti i piccoli editori

Da 25 a 27/6, primo evento il Premio per il libro e la lettura

(ANSA) - CHIARI, 23 GIU - Sarà il Premio Nazionale per il Libro e la Lettura l'evento che aprirà ufficialmente la XIX edizione della Rassegna della Microeditoria di Chiari, in programma nella cittadina lombarda dal 25 al 27 giugno negli spazi di Villa Mazzotti. Promossa dall'associazione culturale L'Impronta, in collaborazione con il Comune di Chiari, Comune di Orzinuovi, Fondazione Cogeme, patrocinata da Consiglio della Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Consigliera di Parità della Provincia di Brescia, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura, la rassegna - fruibile in presenza e in streaming - ha l'obiettivo di promuovere la lettura e i libri attraverso la valorizzazione delle attività degli editori indipendenti, piccoli e micro. Oltre alla presenza di numerosi ospiti - da Bianca Pitzorno a Franco Arminio, da Armando Milani a Omar Pedrini ad Annalisa Cuzzocrea -, la kermesse letteraria diretta da Daniela Mena presenterà in questa edizione alcune importanti novità: dal primo Forum nazionale dei Book influencer al ritorno degli espositori in presenza (circa 70), dal "Premio Microeditoria di qualità" riformulato come Torneo letterario al Lettura Day promosso in collaborazione con Adei l'associazione degli editori indipendenti. Il primo appuntamento della Microeditoria, il Premio nazionale per il libro e la lettura, sarà appunto previsto il 25 giugno alle ore 18.30, nel salone giallo di Villa Mazzotti: con la partecipazione di Marino Sinibaldi (Rai radio 3, in collegamento) e Angelo Piero Cappello del Cepell Centro per il libro e la lettura, il Premio, diventato quest'anno nazionale, costituisce il gran finale del Maggio dei Libri e si propone di valorizzare cinque migliori progetti di promozione della lettura nell'ambito di altrettante categorie: Biblioteche, Associazioni culturali, Istituti Scolastici, Carceri, strutture sanitarie e di accoglienza per anziani, Librerie. Ai vincitori andrà un premio di 2.000 euro in buoni libri per ciascuna delle categorie (da spendere presso la libreria vincitrice) e in audiolibri offerti da Emons per i progetti che hanno ricevuto una menzione speciale. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie