Lombardia

Vino: consorzi lombardi in festa tra vigneti e cantine

Prandini (AscoVilo), enoturismo farà ripartire il comparto

(ANSA) - MILANO, 19 GIU - La Lombardia passerà una estate in festa tra vigneti e cantine per guardare oltre la pandemia con fiducia e spensieratezza nel rispetto delle misure anti Covid.
    Sono oltre 40 gli eventi messi in cantiere da giugno a settembre dai 13 consorzi vitivinicoli che aderiscono a AscoVilo.
    Così l'enoturismo - sottolineano gli organizzatori - decollerà in una stagione che si prospetta carica di molte aspettative. Da un lato ampi spazi all'aperto, lontano dagli assembramenti cittadini e a stretto contatto con la natura, in compagnia di una delle eccellenze del made in Italy, il vino, in tutte le sue vinificazioni dal bianco, al rosato e rosso.
    Dall'altro la promozione delle zone vitivinicole lombarde come opzione per le vacanze.
    "Il turismo del vino ha grande potenziale - afferma Giovanna Prandini, presidente AscoVilo - per questo dobbiamo lavorare per arricchire la proposta di accoglienza in cantina con servizi nuovi che rispondano veramente ai desideri e ai bisogni dei nostri clienti : trekking nei vigneti, picnic, degustazioni all'aperto davanti ai bellissimi panorami offerti dai nostri territori". "Si è lavorato - conclude - affinché tutti riaprissero in sicurezza. Insieme possiamo assicurarci che l'Italia torni ad essere una delle più grandi destinazioni enogastronomiche del mondo. La nostra ripartenza sarà nell'ottica della sostenibilità e nella valorizzazione del turismo rurale". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie