Lombardia

Milano-Cortina, Malagò a Mattarella: 'Vittoria del Paese'

Pancalli, 'Giochi possono diventare ponte e lasciare legacy'

(ANSA) - ROMA, 17 GIU - "Grazie per questo incontro. Vogliamo dire grazie a nome di questa squadra. È stata una candidatura nata in modo istintivo e fuori da ogni tradizione, un dossier completamente innovativo, costruito con quello che avevano in mano, oltre il 90% delle opere già esistenti. Lei è stato fondamentale con il messaggio mandato in onda il giorno della vittoria. Una vittoria di tutto il Paese". È il pensiero del presidente del Coni, Giovanni Malagò, rivolgendosi al Capo dello Stato Sergio Mattarella in occasione della visita di oggi al Quirinale a capo della delegazione di Milano-Cortina 2026.
    A prendere la parola è stato poi l'omologo del Cip, Luca Pancalli: "Due anni fa il nostro Paese - ha detto - ha dato un'assonanza di totale equiparazione tra mondo olimpico e paralimpico che ha fatto la differenza. Gli amici di Stoccolma non riuscirono a fare altrettanto. Ospitare i Giochi significa investire nel capitale umano del nostro Paese. La vera sfida è quella di mettere in campo tutto un sistema che possa aiutare la produzione di cultura, con lo sport che può diventare un ponte.
    La nostra partecipazione deve lasciare una Legacy importante sotto il profilo culturale. È un'occasione che va sfruttata al massimo", ha concluso. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie