Caccia: flashmob M5s contro modifiche legge lombarda

Verni, complicano la vita alle 'doppiette' e peggiorano ambiente

(ANSA) - MILANO, 18 MAG - Flash mob del Movimento 5 Stelle Lombardia questa mattina fuori da Palazzo Pirelli, sede del Consiglio Regionale, a proposito delle modifiche ordinamentali che impattano sulla legge venatoria. I consiglieri Simone Verni e Massimo De Rosa, insieme ad alcune sigle dell'associazionismo ambientalista, hanno chiesto di non mettere mano alla legge sulla caccia.
    "Abbiamo ascoltato sia le voci del mondo venatorio che di quello ambientalista - ha commentato Verni -. Le modifiche ordinamentali proposte dal centrodestra complicano la vita dei cacciatori e peggiorano le condizioni dell'ambiente, ignorando la necessità di tutelare il benessere degli animali usati come richiami vivi. Nella storia della Lombardia la legge venatoria è quella più modificata dalla regione. È un vero e proprio accanimento che ha generato un pasticcio normativo più volte impugnato. Eppure si continua a modificarla e a peggiorarla".
    "Questa volta si interviene sugli anellini degli animali, sulle riserve naturali e sui controlli con l'unico obbiettivo, via via, di deregolamentare il quadro, senza una visione d'insieme - conclude il grillino -. Queste modifiche non fanno un favore ai cacciatori e apriranno il campo a nuovi contenziosi e impugnative". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie