Lombardia

Air Italy: sindacati ai politici, ascoltateci

Manifestazioni in programma a Milano e Cagliari

(ANSA) - OLBIA, 29 APR - "Il presidente Solinas chiarisca quali sono i progetti della Regione per salvaguardare i posti di lavoro e il mantenimento di un asset strategico e fondamentale per la nostra Isola". Lo chiedono le segreterie galluresi di Filt Cigl, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto aereo in vista della manifestazione dei dipendenti di Air Italy programmata per lunedì 3 maggio alle 10 a Cagliari, davanti a villa Devoto, sede istituzionale della Regione. "Chiediamo a tutti gli assessori e consiglieri regionali e ai sindaci del Nord Sardegna di partecipare alla manifestazione a supporto delle rimostranze dei lavoratori della compagnia aerea in liquidazione, per i quali la cassa integrazione scadrà il prossimo 30 giugno", ricordano le sigle.
    All'appello si unisce anche Marco Bardini, segretario regionale dell'Anpav. "Anpav ribadisce sostegno e adesione alle manifestazioni di tutti i lavoratori di Air Italy proclamate per il 30 aprile a Milano, davanti a Palazzo Lombardia, e il 3 maggio a Cagliari, davanti a Villa Devoto", dice. "A poche settimane dal licenziamento di 1.400 lavoratori, i presidenti Solinas e Fontana non possono continuare a trincerarsi dietro un muro di silenzio - spiega - la cassa integrazione scadrà il 30 giugno, ma le istituzioni che hanno detto di volersi occupare della crisi della compagnia aerea e di avere allo studio una società di tipo regionale non hanno più fatto sapere nulla".
    Bardi sottolinea che "la vertenza Air Italy è per dimensioni la più grande in Sardegna e Lombardia, ma è relegata ai margini o fuori dall'agenda delle istituzioni competenti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie