Lombardia

Industria: Intesa, nel 2021 rimbalzo nei distretti Lombardia

Aziende riusciranno a recuperare la contrazione avuta nel 2020

(ANSA) - MILANO, 27 APR - Nel 2021 è atteso un buon rimbalzo della gran parte dei distretti industriali della Lombardia, recuperando quanto perso sui mercati internazionali. Il Sistema moda è l'unica eccezione. E' quanto emerge dal focus sulla Lombardia del rapporto annuale sui distretti industriali realizzato dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo.
    Nel 2020 l'export dei 23 distretti della regione è diminuito del 12,7%, in linea con la media nazionale. L'export è sceso a quota 26,1 miliardi di euro: in un solo anno sono stati persi 3,8 miliardi. In forte sofferenza i distretti del Sistema moda, colpiti dalla chiusura degli esercizi commerciali, dal calo dei consumi di beni voluttuari e dal crollo del turismo.
    Sono emersi segnali di recupero nella seconda parte del 2020: negli ultimi tre mesi dell'anno l'export dei distretti lombardi ha avvicinato i livelli toccati nel corrispondente periodo del 2019 (-1,5% vs -3,7% dei distretti italiani).
    Spiccano i distretti lombardi della Metalmeccanica che nel periodo ottobre-dicembre hanno mostrato una crescita dell'export (+1,7%). In evidenza i Metalli di Brescia (+7,3%), i Rubinetti, valvole e pentolame di Lumezzane (+5,2%), la Meccanica strumentale di Bergamo (+6,2), la Metalmeccanica del basso mantovano (+11,4%), la Lavorazione metalli Valle dell'Arno (+10,5%). Nell'ultima parte del 2020 in crescita sui mercati esteri anche la Gomma del Sebino Bergamasco (+7,5%), gli Articoli in gomma e materie plastiche di Varese (+4,3%) e il Riso di Pavia (+9,4%). Quest'ultimo ha chiuso l'interno 2020 con un aumento delle esportazioni (+12,3%). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie