Lombardia: via libera a droni per monitoraggio qualità acque

Estesa a livello regionale buona pratica sperimentata con Seveso

(ANSA) - MILANO, 20 APR - Semaforo verde all'unanimità del Consiglio regionale della Lombardia, alla risoluzione per lo sviluppo di un progetto regionale di mappatura degli scarichi in superficie e la creazione di un sistema informatico regionale integrato. Il documento, relatore il consigliere leghista Alessandro Corbetta, impegna la Giunta di Palazzo Lombardia a estendere la metodologia adottata per il torrente Seveso con il progetto 'BrianzaStream' sui fiumi e torrenti ancora non classificati in buono stato e prevedere nel medio-lungo periodo di effettuare il censimento su tutti i corsi d'acqua dell'intero territorio regionale.
    In altre parole, si tratta di estendere la buona pratica sperimentata sul Seveso, anche attraverso la tecnologia dei droni e di un sistema geo-referenziato a disposizione di Regione e Amministrazioni locali, anche ad altre realtà del territorio.
    Nel corso dei lavori odierni, l'Aula ha infine deliberato il non passaggio all'esame degli articoli, del progetto di legge sull'abolizione della legge istitutiva dell'Associazione Consiglieri regionali, così come già deciso in precedenza dalla Commissione Affari istituzionali. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie