Lombardia: Gallera, molto perplesso da cambio dg Welfare

'Preso dirigente da altra regione, ce n'erano molti validi qui'

(ANSA) - MILANO, 19 FEB - "La scelta di chiamare a guidare la DG Welfare, e quindi il nostro sistema sanitario, un dirigente sanitario che si è formato e ha svolto tutta la sua carriera in una regione che ha un sistema sanitario molto diverso dal nostro, costruito su presupposti molto lontani dai nostri ed in cui non è prevista la parità, e quindi la competizione virtuosa, tra pubblico e privato accreditato, mi lascia molto perplesso".
    Così, in un suo commento su Facebook, l'ex assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, critica la decisione del suo successore, Letizia Moratti, di sostituire il dg Welfare di Regione Lombardia, Marco Trivelli, con Giovanni Pavesi, proveniente dalla USL di Vicenza.
    "Non metto in dubbio le competenze professionali di una persona che non conosco e non ho mai incontrato durante il mio lungo mandato da Assessore al Welfare ma sono sinceramente preoccupato per come verrà affrontata la fase dell'evoluzione del sistema sanitario lombardo - ha aggiunto-. È assolutamente legittimo che un assessore scelga come direttore generale una persona con cui ha una forte sintonia ma penso che tra i molti dirigenti del nostro sistema, sia nell'area pubblica che in quella del privato accreditato, si sarebbero potute trovare molte valide risorse". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie