/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Segni sulle porte delle case da svaligiare, quattro arresti

Segni sulle porte delle case da svaligiare, quattro arresti

Fermati dalla Polizia a Genova durante un colpo ad Albaro

GENOVA, 12 aprile 2024, 10:23

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

La polizia della squadra mobile di Genova ha sgominato una banda di ladri di appartamento fermandola con la refurtiva in mano mentre metteva a segno un colpo durante la notte nel quartiere di Albaro. In manette sono finiti tre uomini e una donna, che mettevano un simbolo sulle porte delle case da svaligiare.
    Gli investigatori della squadra mobile, che stavano monitorando il gruppo da alcuni giorni, hanno constatato che i quattro avevano fatto diversi sopralluoghi, finalizzati a commettere i furti in appartamento, con lo scopo di verificare se in casa fossero o meno presenti i proprietari. Dopo ogni sopralluogo mettevano un segno sulle porte.
    Ieri sera, mentre la donna faceva da palo in strada, gli altri tre sono entrati in un appartamento mettendolo a soqquadro e prendendo tutto il possibile. Immediatamente sono intervenuti gli agenti della squadra mobile che hanno fermato i quattro: avevano gioielli e banconote rubati poco prima nell'appartamento, nonché tutto gli attrezzi per forzare e aprire le porte degli immobili. Uno dei complici aveva addosso uno strumento per replicare le chiavi di porte blindate, la cosiddetta 'chiave bulgara', mentre un altro un grosso cacciavite.
    Nel corso della perquisizione svolta all'interno dell'appartamento usato la banda, sono stati trovati altri oggetti preziosi, sulla cui origine sono in corso approfondimenti investigativi. Oltre a ciò è stato trovato il contenuto di un cesto regalo che si trovava nell'appartamento appena svaligiato, tra cui anche un pandoro.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza