Piaggio Aero: sindacati liguri chiedono incontro a Giorgetti

In vista fase conclusiva cessione, 'resti azienda unita'

(ANSA) - GENOVA, 25 FEB - I segretari generali Fim, Fiom e Uilm di Genova e Savona hanno chiesto un incontro urgente su Piaggio Aerospace al ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, in vista della fase conclusiva del processo di cessione del gruppo aerospaziale di Villanova d'Albenga (Savona) in amministrazione straordinaria. "E' importante scegliere un soggetto industriale, non finanziario, che abbia interesse a mantenere il perimetro aziendale intatto, la sua continuità produttiva e a sviluppare i prodotti che hanno reso la Piaggio un'eccellenza del settore aeronautico - scrivono a Giorgetti -.
    La Piaggio ha un portafoglio ordini con cui si può rilanciare ma è fondamentale trovare un soggetto che abbia le capacità industriali e la voglia di portare avanti il progetto Piaggio.
    Siamo a pochi giorni dal termine della cessione della società in quanto il 5 marzo dovrebbe esserci la selezione definitiva dei probabili acquirenti con proposte non vincolanti. A questo punto il ruolo che può giocare il Ministero in questa vicenda è centrale, mettendo in chiaro ai soggetti interessati le condizioni per poter acquisire l'azienda, in forza non solo del Golden Power ma anche dei contratti firmati negli ultimi mesi - proseguono -. L'azienda è un asset strategico del nostro Paese, anche da un punto di vista di politica industriale nel settore della difesa. Siamo quindi a richiedere - concludono - un incontro urgente per poter discutere del futuro dell'azienda con Lei, sapendo che l'unica strada percorribile per la rinascita di questa azienda è una Piaggio unita, evitando spezzatini che farebbero solamente disperdere capacità industriali preziose".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie