Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Duplice femminicidio a Cisterna, sopralluogo nella villetta

Duplice femminicidio a Cisterna, sopralluogo nella villetta

La Procura acquisisce anche le immagini della videosorveglianza

CISTERNA DI LATINA, 21 febbraio 2024, 15:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È andato in scena questa mattina il sopralluogo nella villetta situata nel quartiere San Valentino, a Cisterna di Latina, dove lo scorso martedì pomeriggio sono state uccise Nicoletta Zomparelli e Renèe Amato, madre e sorella della ex fidanzata del ventisettenne Christian Sodano, maresciallo della Guardia di Finanza accusato di duplice omicidio. Come riporta Il Messaggero, nell'abitazione sono entrati gli agenti della squadra Mobile con il sostituto procuratore Valerio De Luca, che indaga sul duplice femminicidio, insieme al legale della famiglia Amato, Marco Fagiolo, e agli avvocati Leonardo Palombi e Lucio Teson, che assistono invece il ventisettenne.
    L'attenzione si è concentrata sull'analisi dei luoghi e degli ambienti, ma ulteriori dettagli potrebbero essere forniti dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza. La Procura, infatti, ha sequestrato nuovi dispositivi e, tra questi, potrebbero esserci i video interni ed esterni, i quali chiarirebbero i dubbi sugli spostamenti di Sodano e delle vittime.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza