Venture capital: volano gli investimenti nelle startup italiane

Nel primo semestre più che raddoppiati a 957 milioni

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 20 LUG - Volano gli investimenti nelle startup italiane da parte del venture capital. Il primo semestre dell'anno si chiude con un ammontare pari a 957 milioni di euro, più del doppio rispetto ai 429 milioni dei primi sei mesi 2021 (+123%). E' quanto viene rilevato dal Venture Capital Monitor (Veem), il rapporto realizzato dall'omonimo Osservatorio attivo presso Liuc Business School, con il contributo di Intesa Sanpaolo Innovation Center, dello studio legale E. Morace & Co., e grazie al supporto istituzionale di Cdp Venture Capital Sgr e Iban. Operatori domestici ed esteri nel semestre hanno finalizzato 161 round sulle realtà italiane, contro i 141 dello stesso periodo dell'anno scorso (+14%). Al contrario, si è registrato un rallentamento dell'ammontare investito in realtà estere fondate da imprenditori italiani, da 379 milioni a 176 milioni di euro, con un numero di operazioni in linea con l'anno precedente (11 round rispetto ai 12). Sommando queste due componenti, le operazioni complessive sono state 172 (+12%) per un totale di 1,1 miliardi di euro. Se si guarda solo ai nuovi investimenti (initial), questi sono stati 157 rispetto ai 137 del 2021, mentre, dal punto di vista settoriale, l'Ict monopolizza l'interesse degli investitori di venture capital, rappresentando una quota del 40%. Il corporate venture capital conferma la sua dinamicità: gli investimenti da parte delle imprese a supporto delle realtà imprenditoriali nascenti o nella fase di primo sviluppo rappresentano infatti il 22% delle operazioni totali. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA