Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Fleetwood batte McIlroy a Dubai, bel finale di Molinari

L'azzurro chiude 5/o dopo un ultimo round show. Migliozzi 13/o

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 GEN - Negli Emirati Arabi Uniti, con due birdie decisive nel finale, Tommy Fleetwood batte Rory McIlory e Thriston Lawrence e festeggia il settimo successo in carriera sul DP World Tour nel Dubai Invitational. Con un totale di 265 (66 69 63 67, -19) colpi, l'inglese ha superato al fotofinish il numero 2 mondiale e il sudafricano, entrambi 2/i con 266 (-18).
    Sul percorso del Dubai Creek Resort (par 71), gran finale di Francesco Molinari. Migliore tra gli azzurri, protagonista del quarto e ultimo round, dove ha firmato il miglior parziale di giornata (63, -8), il torinese si è classificato 5/o con uno score di 269 (68 70 68 63, -15). Per lui, nelle ultime 18 buche giocate, quattro birdie consecutivi in apertura e tre in chiusura (dalla buca 16 alla 18). Nel mezzo, altri due birdie, con un bogey. Un anno dopo l'ultima volta (quinto posto nell'Abu Dhabi HSBC Championship), Chicco Molinari ritrova la Top 5 sul massimo circuito continentale maschile dopo una prova in crescendo. Sorride anche Guido Migliozzi, 13/o con 275 (70 70 68 67, -9) dopo aver rimontato otto posizioni nel round conclusivo.
    Per il vicentino, sei birdie con due bogey. Una prova importante per i due italiani, i migliori nel world ranking, che nel 2024 potrebbero formare la coppia azzurra alle Olimpiadi di Parigi.
    A Dubai, a trionfare è stato però Fleetwood. L'inglese si prepara così a celebrare il 33esimo compleanno (il 19 gennaio prossimo) al meglio, grazie a una vera impresa. Lui che ha realizzato il punto decisivo per il team Europe alla Ryder Cup di Roma, ha fatto suo il big match con McIlroy a Dubai. In 72 buche giocate, ha siglato 22 birdie, con soli tre bogey (due nel secondo giro, uno nell'ultimo). L'exploit, gli ha fruttato 425.000 dollari a fronte di un montepremi complessivo di 2.500.000.
    Neanche il tempo di rifiatare che il DP World Tour si prepara a tornare protagonista, dal 18 al 21 gennaio, con l'Hero Dubai Desert Classic, prima Rolex Series del 2024 che vedrà in campo, con Francesco Molinari e Migliozzi, anche altri azzurri come Edoardo Molinari, Lorenzo Scalise, Andrea Pavan e Matteo Manassero. Spera in un posto nel field pure Francesco Laporta, attualmente seconda riserva. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA