Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il Pga riparte dalle Hawaii, senza Rahm ma con Scheffler

The Sentry al via, con il n.1 al mondo tanti big. C'è Hovland

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 GEN - Il 2024 del PGA Tour parte dalle Hawaii dove, dal 4 al 7 gennaio, si giocherà la 72esima edizione del The Sentry. A Kapalua, nella contea di Maui, per la prima volta nella storia della competizione si sfideranno 59 giocatori, tra vincitori di almeno un torneo del massimo circuito americano maschile del 2023 e i migliori 50 classificati della FedEx Cup. Primo di 36 eventi della regular season 2024, vedrà in gara, tra gli altri, anche il numero 1 al mondo, l'americano Scottie Scheffler. All'appello mancherà però uno dei big più attesi: Jon Rahm. Lo spagnolo, che ha fatto sua la competizione lo scorso anno, ha scelto la Superlega araba per oltre 550 milioni di dollari ed è stato sospeso dal PGA Tour.
    Spettacolo comunque assicurato al Plantation Course dove l'evento si disputerà sulla distanza di 72 buche (18 al giorno), senza taglio. In palio, un montepremi complessivo di 20.000.000 di dollari, di cui 3.600.000 andranno al vincitore (che riceverà anche 700 punti per la corsa alla FedEx Cup). Tra i favoriti della vigilia, insieme a Scheffler, ecco Viktor Hovland. La stella norvegese, che ha deciso di rifiutare la LIV, nel 2023 ha vinto la FedEx Cup e si è messo in grande evidenza alla Ryder Cup di Roma. Con lui chance pure per gli statunitensi Collin Morikawa, Max Homa, Xander Schauffele (medaglia d'oro ai Giochi di Tokyo, a segno in questo evento nel 2019), Patrick Cantlay, l'inglese Matt Fitzpatrick e lo svedese Ludvig Aberg, talento in erba del golf mondiale.
    Nel field ci saranno 21 tra i migliori 25 al mondo. In quello che rappresenta l'appuntamento d'apertura dell' 'Opening Drive', che precede il Sony Open in calendario dall'11 al 14 gennaio sempre all'Hawaii, ma a Honolulu. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA