Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

"Il corpo della donna", riflessioni e testimonianze a Trieste

"Il corpo della donna", riflessioni e testimonianze a Trieste

Incontro al circolo Auser Pino Zahar. No a chiusura consultori

TRIESTE, 21 febbraio 2024, 19:06

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Uno scambio di esperienze e un confronto dove nessuno giudica, ma si tratta di contributi che ci accrescono reciprocamente". Così Ester Pacor, storica e coordinatrice di "Espansioni", rassegna d' arte al femminile, sintetizza l'appuntamento promosso oggi al circolo Auser Pino Zahar dal titolo "Il corpo delle donne".
    "E' un percorso di conoscenza e di crescita delle donne nel corso del tempo, una riflessione sul corpo, sulla sessualità, sulla natalità, sull'essere femminile, ma anche sulla diversità, portando - spiega Pacor - testimonianze di donne che hanno lavorato su questi temi. Figure professionali di diverso tipo, partendo da un libro, che si chiama 'Il corpo delle donne', realizzato negli Stati Uniti e arrivato in Italia negli anni '70".
    Durante l'appuntamento si è parlato anche della recente riorganizzazione dei consultori a Trieste, che ha portato alla chiusura di due strutture, "una scelta sbagliata - sottolinea Pacor - vengono meno spazi fondamentali per la comunità, ma anche tutta una serie di conquiste che nel tempo erano state fatte per garantire servizi fondamentali per la città e per tutti".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza