Friuli Venezia Giulia
  1. ANSA.it
  2. Friuli Venezia Giulia
  3. Ferragosto: controlli in Fvg da mare a treni,poche criticità

Ferragosto: controlli in Fvg da mare a treni,poche criticità

Potenziata sicurezza anche a Lignano e Trieste

          
            (ANSA) - TRIESTE, 17 AGO - Dal traffico ferroviario a quello marittimo, nel fine settimana di Ferragosto sono stati rafforzati in Friuli Venezia Giulia i controlli delle forze dell'ordine per garantire la sicurezza di viaggiatori e turisti. Diverse le persone identificate, ma senza particolari criticità rilevate.
   La Polizia ferroviaria del Fvg è stata impegnata in servizi straordinari di vigilanza e controllo nelle stazioni e sui treni. Particolare attenzione è stata posta al transito che interessa il valico di Tarvisio, via naturale di transito per i flussi migratori illegali. Tra il 13 e il 15 agosto sono state controllate 35 stazioni ferroviarie e scortati 18 treni da personale della Polfer in uniforme. Sono state identificate 1.049 persone e indagate 4.
     Per quanto riguarda la sicurezza in mare, nel territorio di competenza della Direzione Marittima di Trieste, dal 12 al 15 agosto, sono stati impiegati 243 militari e una media di 11 unità navali al giorno, che hanno percorso complessivamente 1849 miglia nautiche. Sono state eseguite 82 missioni per un totale di 308 ore di attività e le pattuglie a terra hanno percorso 665 km. I mezzi aerei del Corpo delle Capitanerie di Porto hanno consentito di monitorare l'area percorrendo oltre 600 miglia. Sono stati condotti 5 interventi di assistenza per incagli e avarie, ma non si sono verificati incidenti gravi; sono state elevate 5 sanzioni amministrative per infrazioni non gravi sul diporto, a fronte di 1.424 controlli eseguiti.
   A Lignano Sabbiadoro (Udine), nelle sere del 15 e 16 agosto, sono stati effettuati specifici servizi interforze per l'ordine e sicurezza pubblica nei luoghi di maggior aggregazione di turisti: "a fronte di migliaia di presenze - informa la Questura - non si è registrata alcuna criticità di ordine pubblico". La Polizia Stradale e le Volanti del posto temporaneo di Polizia hanno controllato 65 persone alla guida: due sono state
denunciate per guida sotto l'effetto dell'alcool. (ANSA).

Ferragosto: controlli a Trieste, 3 arresti e 4 denunce

Centinaia di persone identificate, tre arresti, quattro denunce e oltre 20 violazioni al Codice della Strada riscontrate: è il bilancio dei controlli rafforzati condotti nel fine settimana di Ferragosto da Questura di Trieste e Comando provinciale dei Carabinieri, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia e il concorso della Polizia locale.
    La presenza delle Forze dell'Ordine sul territorio - spiega la Prefettura di Trieste in una nota - "ha garantito l'effettuazione di controlli volti a prevenire e contrastare i reati contro la persona, il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti, nonché a incrementare le attività di verifica ai locali presenti nelle aree della 'movida' e nelle zone dove sono state segnalate dai cittadini situazioni di degrado e disturbo della quiete pubblica. Al tempo stesso particolare attenzione è stata posta alla sicurezza della circolazione stradale".
    In particolare, la Polizia è stata impiegata in piazza Libertà, via dei Bonomo, via Cassa di Risparmio, piazza Ponterosso e zone attigue, piazza Garibaldi, Borgo S. Sergio, Piazza Venezia e Muggia e ha proceduto all'identificazione di 391 persone, di cui 161 extracomunitari; alla verifica di 64 autovetture, al controllo di 5 esercizi pubblici e all'effettuazione di una contravvenzione per violazione al Codice della strada. L'Arma dei Carabinieri ha operato sull'intero territorio provinciale conseguendo 3 arresti, 4 deferimenti in stato di libertà, di cui due per guida in stato di ebbrezza, 249 soggetti identificati, 104 autoveicoli controllati e 21 sanzioni per violazioni del Codice stradale.

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa


        Modifica consenso Cookie