Regioni: Gelmini, prossima settimana tavolo patti finanziari

Dopo richiesta Fvg su risorse. Ministro, serve confronto con Mef

(ANSA) - TRIESTE, 17 MAR - "Il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, ha posto in maniera molto concreta la necessità di accelerare gli accordi finanziari per poter utilizzare in tempo di pandemia le risorse a disposizione nel più breve tempo possibile. Credo sia una richiesta legittima e giusta. Da parte del Governo c'è la massima disponibilità a convocare il tavolo già la prossima settimana per poter dar seguito a questa richiesta e poter utilizzare le risorse, che devono essere il frutto di un accordo da raggiungere anche con altre Regioni. Ma siamo assolutamente disponibili a farlo e agevolare la richiesta del Fvg". Lo ha detto il ministro per gli Affari regionali, Maria Stella Gelmini, al termine di un incontro con Fedriga, oggi a Trieste.
    Sul tema, ha precisato il ministro durante un punto stampa, "serve un confronto con il Mef e lo renderemo possibile. Ci auguriamo di trovare soluzioni per spendere risorse, semplificare e favorire la ripartenza".
    "La Regione Friuli Venezia Giulia non chiede più soldi al Governo" - ha quindi spiegato Fedriga - con la revisione dei patti finanziari, "ma chiede di versarne meno rispetto a quelli che dal 2011 versa in più rispetto a quanto sancito da Costituzione e Statuto. Soprattutto in un momento di pandemia, penso sia arrivato il momento di rivedere i rapporti. Non si tratta di sconto, ma di dare meno nostre risorse".
    Per quanto riguarda infine la regionalizzazione della scuola, tema posto dalla Regione Fvg, "con il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi - ha concluso Gelmini - ci sarà un confronto a breve. La richiesta di regionalizzare l'ufficio scolastico regionale non può che vedere la condivisione innanzitutto del ministro competente. Sarà mia cura favorire un incontro tra il presidente Fedriga e il ministro Bianchi".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Nuova Europa



      Modifica consenso Cookie