Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Expo Dubai: studenti si sfidano coi dati sui cliché del calcio

Expo Dubai: studenti si sfidano coi dati sui cliché del calcio

Al Padiglione Italia tre giorni di Soccer and Data Cup

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 21 GEN - E' meglio segnare un gol prima o dopo la squadra avversaria, per ottenere una vittoria? La difesa è davvero la migliore strategia di attacco? Il possesso palla è davvero utile? A questi e altri luoghi comuni legati al mondo calcio sono chiamati a dare una risposta gli studenti italiani e stranieri che partecipano alla Soccer and Data Cup, una maratona ibrida internazionale di 3 giorni di Sport Analytics lanciata oggi al Padiglione Italia di Expo 2020 Dubai, che combina tecniche fondamentali di analisi dei dati e intelligenza artificiale con lo sport.
    L'evento, organizzato in collaborazione con il ministero dell'Istruzione e l'Università di Pisa, mira a sensibilizzare i giovani alle nuove frontiere della complessa analisi dei dati digitali in ambito sportivo. Con l'aiuto di tutor ed esperti della disciplina Sport Analytics, dieci squadre di studenti di otto istituti italiani e due emiratini si ritroveranno immerse in una competizione di co-design digitale utilizzando i dati su tutti gli eventi (passaggi, tiri, parate, dribbling e altro) delle partite di cinque importanti leghe europee insieme all'ultimo Mondiale e all'Europeo del 2016. Sono quindi in totale sette competizioni, con 3 milioni di eventi per 2 mila partite con 4 mila giocatori.
    I partecipanti alla sfida dovranno scegliere squadre e/o giocatori dal dataset, concentrarsi su uno o più cliché sul calcio e proporre un approccio basato sulla scienza dei dati per mostrare se in base a informazioni e statistiche questi luoghi comuni siano veri o falsi. Gli studenti dovranno presentare il loro lavoro e una giuria sceglierà il progetto migliore, decretando il vincitore. "Sono felice che vogliate imparare di più sul settore del calcio e dello sport", ha detto il capo delegazione della Nazionale italiana, Gianluca Vialli, in un video messaggio. Con questa iniziativa "migliorerete le vostre conoscenze su Big Data, analisi, tecnologia che sono parte di questo settore. La performance ora è dentro e fuori dal campo e possiamo migliorare grazie alle informazioni".
    "Il settore e il mercato del calcio si sta muovendo verso il sud del mediterraneo, nei Paesi arabi e nel sudest asiatico, e i Mondiali del Qatar potranno solo spingere di più questo processo", ha dichiarato il commissario generale per l'Italia all'Expo, Paolo Glisenti. "L'analisi dei dati sarà il punto centrale strategico per il calcio e tanti altri settori e mercati". "Sono sicuro che questo evento sarà un successo", ha detto in collegamento Francesco Marcelloni, vice rettore dell'Università di Pisa ricordando che in ambito informatico, la città toscana "è sempre stata all'avanguardia in Italia e nel mondo". "Spero che questo evento permetta di creare forti legami di amicizia" e "di apprezzare le competenze che sono presenti nella nostra università". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: