Expo Dubai 2020

  1. ANSA.it
  2. Expo Dubai 2020
  3. News
  4. Expo Dubai: Onu, l'Italia ha preso l'iniziativa sul clima

Expo Dubai: Onu, l'Italia ha preso l'iniziativa sul clima

Sanda Ojiambo del Global Compact, Padiglione molto lungimirante

Redazione ANSA DUBAI

(ANSA) - DUBAI, 19 GEN - "La decarbonizzazione è molto importante per l'agenda globale sull'azione per il clima.
    Abbiamo appena concluso la Cop26, ed è stato molto chiaro che tutte le aziende devono aumentare l'ambizione sull'azione per il clima e la decarbonizzazione" e "sono molto felice che anche l'Italia abbia preso l'iniziativa su questo tema". Lo ha detto all'ANSA Sanda Ojiambo, direttrice esecutiva del Global Compact delle Nazioni Unite, al Padiglione Italia di Expo 2020 Dubai.
    Quello italiano "è un padiglione fantastico", ha dichiarato Ojiambo, che questa mattina ha visitato la struttura italiana alla manifestazione. "Mi è stato detto che è il primo padiglione a neutralità carbonica di Expo Dubai. Sono rimasta molto colpita dal riutilizzo di materiali rinnovabili nella pavimentazione e nel design e dal percorso espositivo, anche sull'esplorazione dello spazio e sulla tecnologia. È un padiglione molto lungimirante, ma trae anche le sue radici nella cultura, nella storia e nel patrimonio italiano".
    Ojiambo ha raggiunto Expo Dubai in occasione della Global Goals Week, che per la prima volta ha lasciato l'Assemblea generale dell'Onu a New York per essere ospitata all'esposizione universale. "È fantastico vedere il mondo riunirsi qui. Dubai è un posto fantastico per ospitare questa settimana, è al culmine sia della tradizione sia dell'innovazione futura, c'è una popolazione molto giovane e molto concentrata sulla sostenibilità, quindi è un ottimo posto per ospitare questo evento".
    La direttrice generale del Global Compact Onu ha partecipato oggi alla presentazione al Padiglione Italia del position paper "Italian Business and Decarbonization: a just and inclusive transition" realizzato dall'Un Global Compact Network Italia.
    "Le Pmi guidano circa il 70-80% dell'economia mondiale. È proprio lì che si trovano le imprese, quindi penso che sia imperativo che il settore delle piccole e medie imprese si renda conto collettivamente dell'impatto che ha, non solo sugli affari e sull'economia, ma su questioni importanti come l'azione per il clima", ha detto Ojiambo, commentando l'invito del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili Enrico Giovannini ad accelerare la transizione ecologica delle Pmi. "Il nostro appello è di abbracciare l'azione per il clima, di fissare obiettivi basati sulla scienza e di poter dare davvero il loro contributo alla decarbonizzazione". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: