Regioni Ue, la coesione resti una politica di lungo periodo

Alleanza per la Coesione promossa dal CoR: 'Bene impegno espresso dai ministri'

Redazione ANSA

BRUXELLES - Sebbene abbia contribuito a mitigare gli effetti delle recenti crisi, come la pandemia Covid e la guerra in Ucraina, la politica di coesione "deve rimanere la più importante politica a lungo termine dell'Ue per ridurre le disparità tra i territori". Lo scrive l'Alleanza per la Coesione promossa tra gli altri, dal Comitato europeo delle Regioni (CdR) accogliendo con favore le conclusioni adottate dal Consiglio Affari generali.

Nella riunione odierna, viene evidenziato, i ministri hanno sottolineato "l'importanza della coesione come principio, politica, obiettivo e pilastro dell'Unione europea, evidenziando al contempo che la coesione è una politica a lungo termine di cui dovrebbero continuare a beneficiare tutte le regioni dell'Ue".

L'Alleanza per la Coesione si dice quindi "pronta a collaborare con la Commissione europea e gli Stati membri per definire ulteriormente il principio 'non danneggiare la coesione', che dovrebbe impedire la creazione di nuove disuguaglianze in Europa". "Il rafforzamento della coesione come valore generale dell'Unione europea è - si legge ancora - più urgente che mai".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: