Villaggi smart cruciali per sviluppo comunità rurali in Ue

Commissario Wojciechowski, molte iniziative in piani Pac

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - "Sono lieto di poter affermare che, nella maggior parte dei Piani strategici della PAC presentati finora, il concetto di Smart Village viene sostenuto". Lo ha detto il commissario europeo per l'agricoltura e lo sviluppo rurale, Janusz Wojciechowski, intervenendo a un seminario organizzato dal Comitato europeo delle Regioni a Lednice, in Repubblica Ceca, sui 'villaggi intelligenti'. "I villaggi intelligenti sono uno strumento politico fondamentale per sbloccare il potenziale delle nostre comunità rurali", ha sottolineato il commissario. Dal 2020 infatti, la DG AGRI della Commissione europea sta attuando due delle azioni preparatorie del Parlamento europeo per i villaggi intelligenti: Smart Rural 21 e Smart Rural 27.

"Lo scopo di questi progetti - ha spiegato Wojciechowski - è stato quello di chiarire il concetto di Smart Villages, identificare buoni esempi e casi di studio e implementare strategie pilota per i villaggi intelligenti in tutta Europa, in modo da trarre conclusioni utili per le future azioni politiche". "Questi progetti sono stati finora un successo.

"Lavorando insieme, abbiamo rafforzato le capacità delle comunità locali per uno sviluppo intelligente, e abbiamo contribuito a individuare nuove innovazioni tecnologiche, digitali e sociali, adatte alle esigenze delle diverse aree rurali", ha aggiunto.

"Siamo nella fase di attuazione della visione a lungo termine per le aree rurali. I villaggi intelligenti e lo sviluppo locale multi fondo guidato dalle comunità saranno la chiave del nostro successo. E sono al centro del patto rurale". Lo ha detto la vicepresidente della Commissione europea, Dubravka Šuica.

Il patto rurale "mira a mobilitare tutti gli attori e i livelli di governance per agire a favore delle aree rurali" perché, ha spiegato Šuica, "la Commissione europea deve agire, ma non può raggiungere i suoi obiettivi da sola". "Molte responsabilità, tra cui l'utilizzo dei fondi europei, sono nelle mani delle autorità nazionali, regionali e locali e degli stakeholder", ha concluso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: