Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Shock per la condanna di Orlov

Shock per la condanna di Orlov

Borrell, "La Russia rilasci subito tutti i prigionieri politici"

27 febbraio 2024, 18:47

Redazione ANSA

ANSACheck

Shock per la condanna di Orlov © ANSA/AFP

, 27 FEB - L'Unione europea è "scioccata" dalla condanna a due anni e mezzo di prigione di Oleg Orlov, il quale "non ha commesso nessun crimine ma ha esercitato il suo diritto costituzionale" di critica all'operato del governo russo. È quanto scrive in una nota l'Alto rappresentante Ue Josep Borrell, il quale chiede inoltre alle autorità russe "il rilascio immediato e incondizionato" di tutti i prigionieri politici e l'abbandono della politica repressiva seguita per reprimere la società civile e le voci indipendenti.

La sentenza di condanna di Orlov, sottolinea Borrell, "va contro la legislazione e la Costituzione russa ed ha un'evidente motivazione politica". L'Alto rappresentante esprime quindi tutta la solidarietà dell'Unione a tutti i cittadini russi che "hanno osato far sentire la propria voce e criticare la guerra voluta dalla Russia e che per questo sono stati perseguiti e imprigionati".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.