Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il Regno Unito e l'Unione europea siglano un accordo per contrastare l'immigrazione illegale

Il Regno Unito e l'Unione europea siglano un accordo per contrastare l'immigrazione illegale

Maggiore collaborazione nell'intelligence e nell'uso dei droni

23 febbraio 2024, 16:12

Redazione ANSA

ANSACheck

Il Regno Unito e L 'Unione europea siglano accordo per contrastare l 'immigrazione illegale © ANSA/EPA

LONDRA, 23 FEB - Il governo del Regno Unito ha annunciato un accordo con Frontex, l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera, per contrastare l'immigrazione illegale, che prevede una stretta collaborazione soprattutto negli scambi di informazioni a livello di intelligence per indebolire le bande di trafficanti di essere umani. Inoltre l'intesa riguarda l'utilizzo di nuove tecnologie, come i droni, impiegati nella sorveglianza in mare.

Secondo il ministro degli Interni britannico, James Cleverly, il nuovo accordo rappresenta un passo cruciale "nella lotta contro l'immigrazione" illegale che avviene tramite gli sbarchi di piccole imbarcazioni con a bordo migranti: una priorità questa dell'esecutivo conservatore di Rishi Sunak. Cleverly ha aggiunto che servono "soluzioni e ambizioni condivise", in questo caso con Bruxelles, per combattere la criminalità organizzata responsabile del traffico di essere umani. Il dossier migranti costituisce così uno degli ambiti in cui il Regno Unito nel post-Brexit vuole portare avanti la collaborazione con l'Ue.

La firma dell'accordo è prevista oggi a Londra fra il direttore generale della Border Force britannica, Phil Douglas, e il direttore esecutivo di Frontex, Hans Leijtens.

La stessa agenzia ha poi annunciato su X l'avvenuta sigla. "Siamo lieti di annunciare un nuovo accordo di cooperazione tra Frontex e il Regno Unito. Questo accordo getta le basi per i nostri sforzi congiunti nella gestione e nella sicurezza delle frontiere, con particolare attenzione alla sicurezza reciproca e alla protezione dei diritti fondamentali". 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.