Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Borrell, 'rispettare norme internazionali e proteggere civili'

'Israele ha diritto difesa ma in linea con il diritto' 

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Condanniamo qualsiasi attacco ai civili e richiamiamo il rispetto ai principi universali del diritto internazionale. Israele ha certamente il diritto di difendersi, ma ciò va fatto in linea con il diritto internazionale. Chiediamo il rilascio degli ostaggi e che ci sia accesso a cibo, acqua e medicine. Certamente condanneremo degli atti terroristici che hanno creato tanta sofferenza e non hanno aiutato i palestinesi". Lo ha detto l'Alto Rappresentante Ue per la Politica Estera Josep Borell nel corso della conferenza stampa a Muscat al termine del vertice Ue-Paesi del Golfo.

"La priorità è ora quella di fermare l'aggressione, cessare immediatamente la violenza e ridurre la tensione. È di estrema importanza garantire la protezione dei civili e il rilascio di tutti gli ostaggi" ha spiegato l'Alto Rappresentante. " "L'entità dell'aggressione ha colto tutti di sorpresa, anche se siamo sempre stati consapevoli e abbiamo fatto sentire la nostra voce sul fatto che andare avanti senza pace o senza un orizzonte politico non era sostenibile. L'unica soluzione è quella dei 'due Stati', noi non ne conosciamo un'altra", ha spiegato Borrell.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: