/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Agenzie Ue, nessun impatto del price cap sui prezzi del gas

Agenzie Ue, nessun impatto del price cap sui prezzi del gas

Acer ed Esma: 'Calo determinato da fattori congiunturali' 

23 gennaio 2023, 17:23

Redazione ANSA

ANSACheck

Agenzie Ue, nessun impatto del price cap sui prezzi del gas © ANSA/EPA

BRUXELLES - Finora il tetto al prezzo del gas Ue non ha avuto alcuna influenza sui mercati finanziari ed energetici. Emerge dai due rapporti preliminari pubblicati dall'Agenzia Ue per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell'energia (Acer), e dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (Esma).

Secondo le agenzie Ue, il calo dei prezzi del gas di questi ultimi mesi non è dovuto in al meccanismo Ue per la correzione del prezzo, quanto a tendenze già presenti prima dell'adozione del regolamento: riduzione della domanda, inverno mite, stock pieni, reazione lenta dell'industria a fronte del calo dei prezzi.

Acer ed Esma indicano comunque che dalle conclusioni di questi primi rapporti non si dovrebbe dedurre che il meccanismo Ue non potrebbe avere alcun impatto sui mercati finanziari ed energetici in futuro. I prossimi documenti di monitoraggio delle agenzie Ue sono previsti a marzo.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.