Ok dell'Ue all'acquisizione di Ast da parte di Arvedi

Un mese per la chiusura definitiva dell'operazione

Redazione ANSA

PERUGIA - Via libera della Commissione europea all'acquisizione delle acciaierie Ast di Terni da parte del gruppo italiano Arvedi che le rileverà dalla ThyssenKrupp. La decisione è stata adottata dal direzione generale per la competizione della stessa Commissione europea. Il closing definitivo dell'operazione è previsto entro gennaio.

Il caso, si legge in una nota della Commissione Ue, è stato esaminato dai competenti servizi in base alla procedura semplificata sulle concentrazioni. I funzionari di Bruxelles sono quindi giunti alla conclusione che l'operazione non crea problemi dal punto di vista della concorrenza poiché anche dopo la sua finalizzazione altre aziende continueranno comunque a essere attive in questo settore del mercato garantendo adeguate condizioni di concorrenza. Nell'operazione rientra anche l'acquisizione da parte di Arvedi di tre centri di servizio per la siderurgia situati rispettivamente in Italia, Germania e Turchia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie