Dal Consiglio Ue ok a riforme ma nell'ambito dei Trattati

Doccia fredda per l'Eurocamera, no menzioni a modifica trattati

Redazione ANSA

BRUXELLES, 24 GIU - "Il Consiglio europeo prende atto delle proposte contenute nella Relazione sugli esiti della Conferenza sul futuro dell'Europa" e chiede che "un efficace seguito a tale relazione sia dato dalle istituzioni, ciascuna nell'ambito delle proprie competenze e conformemente ai Trattati". Queste le conclusioni del Consiglio europeo per richiesta diretta degli eurodeputati e dei cittadini coinvolti nell'esperimento di democrazia partecipativa lanciato dalle istituzioni Ue che avrebbe dovuto segnare l'inizio di un possibile processo di revisione dei trattati.

Dal summit dei capi di Stato escono dunque poche righe di circostanza e nessuna menzione all'apertura di una possibile "convenzione" per la modifica dei trattati. Doccia fredda dunque per l'Eurocamera che aveva chiesto a gran voce l'apertura di una convenzione per affrontare quelle modifiche, come l'unanimità in materia di politica estera e la difesa comune che non possono essere attuate senza una revisione delle carte costituenti dell'Ue.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie