/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Giro di vite in Emilia-Romagna per migliorare l'aria

Giro di vite in Emilia-Romagna per migliorare l'aria

Riscaldamento entro i 19 gradi e limitazioni per i diesel euro 5

BOLOGNA, 20 marzo 2023, 16:21

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un giro di vite per fare un passo in più sulla qualità dell'aria: la Regione Emilia-Romagna ha presentato il piano aria integrato (Pair) 2030 che nei prossimi giorni comincerà il suo iter per l'approvazione previsto negli ultimi mesi dell'anno. Fra le novità spiccano le limitazioni che riguarderanno anche i diesel euro 5, la restrizione dei giorni di sforamento dei limiti delle polveri sottili, lo stop alla deroga per accompagnare i figli a scuola e il limite a 19 gradi per il riscaldamento nelle abitazioni.
    Il piano si amplia anche da un punto di vista territoriale: se fino ad oggi ne facevano parte 33 Comuni (fra cui tutti i capoluoghi di provincia) con il Pair 2030 si passa a 207 Comuni coinvolti. "E' una proposta impegnativa - dice Irene Priolo, assessora all'ambiente e vicepresidente della Regione - con l'estensione lavoriamo a livello di bacino padano, passando da 2,3 milioni a 4 milioni di abitanti coinvolti".
    I giorni di sforamento delle pm10 passeranno da 35 a 18, mentre l'abbassamento del riscaldamento a 19 gradi nelle abitazioni e negli uffici e a 17 nel commercio e nell'industria sarò una novità strutturali. Novità anche per quanto riguarda l'agricoltura con gli spandimenti dei reflui che dovranno essere fatti entro 12 ore e non più entro 24 ore, come adesso.
    Accanto a queste misure è previsto un piano da 154 milioni di investimento, dei quali 63 nel primo triennio di attuazione.
    Serviranno per favorire la mobilità pubblica e quella elettrica e azioni per ridurre l'inquinamento.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza