Ville Pontificie, apertura straordinaria per il ponte del 2 giugno

Si entra anche lunedì 31 maggio e martedì 1 giugno

Redazione ANSA ROMA

ROMA - In occasione del ponte del 2 giugno, le Ville Pontificie di Castel Gandolfo estenderanno eccezionalmente l'apertura del fine settimana anche a lunedì 31 maggio e martedì 1 giugno (dalle ore 8.30 alle 14.00 - ultimo ingresso 13.00), e mercoledì 2 giugno (dalle ore 10.00 alle 18.30 - ultimo ingresso 17.30). Un tempo riservati alle passeggiate dei Pontefici durante la loro permanenza nella residenza estiva dei Castelli Romani, i giardini di Villa Barberini si presentano in questo periodo dell'anno nella loro versione migliore, con un tripudio di rose e vialetti invasi dalle azalee in fiore, i ninfei e i giardini all'italiana che risplendono di un verde scintillante.
    A piedi oppure a bordo di un minibus ecologico, si può scoprire un luogo dove natura e storia hanno imparato a convivere in mirabile equilibrio. Disseminati ovunque sono visibili i resti della Villa dell'imperatore Domiziano, il Criptoportico e un piccolo Teatro. Ruderi antichi che ricordano come la storia di questi luoghi affondi le sue radici nel tempo dell'antica Roma, quando gli imperatori non disdegnavano di scegliere il lago e i boschi dei colli albani per la loro villeggiatura. Insieme ai Giardini si può visitare il Palazzo Apostolico, arroccato su una delle sponde più alte del lago di Castel Gandolfo. Panorami suggestivi ma anche dipinti, cimeli, abiti liturgici, divise e curiosità che affollano le stanze più private dell'appartamento pontificio: la camera da letto, la biblioteca e la cappella privata del Papa. Il biglietto si può comprare sul posto ma è consigliata la prenotazione sul portale dei musei vaticani (tickets.museivaticani.va.) Nel rispetto delle normative anti-Covid, gli accessi sono contingentati e organizzati su fasce di ingresso.

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie