Villa Borghese e Parco Sempione tra parchi più popolari d'Europa

Guidano la classifica Parco del Retiro, Parco Güell e Hyde Park

Redazione ANSA ROMA

(di Marzia Apice) (ANSA) - ROMA, 20 LUG - Ci sono anche i 'nostri' Villa Borghese, Parco Sempione e il Parco Nazionale delle Cinque Terre tra le attrazioni naturali più popolari e apprezzate del Vecchio Continente: è quanto emerge da una ricerca condotta da Musement, piattaforma digitale per prenotare esperienze di viaggio, che ha analizzato oltre 3.800 luoghi d'interesse all'aria aperta in tutta Europa, stilando poi una classifica dei 30 luoghi verdi maggiormente in voga in base al numero di recensioni ricevute su Google (i dati sono aggiornati a giugno 2022). A guidare la top ten è la Spagna con il Parco del Retiro di Madrid (153.445 recensioni; spazio pubblico da 125 ettari ricco di monumenti, come quello dedicato ad Alfonso XII e la famosa fontana dell'Angelo Caduto), e il Parco Güell di Barcellona (145.819 recensioni; uno dei simboli della città, dal 1984 parte del Patrimonio Mondiale dell'Unesco insieme ad altre sei opere di Antoni Gaudí), seguita dalla Gran Bretagna con Hyde Park di Londra (107.259 recensioni; oltre 140 ettari tra natura rigogliosa e numerosi monumenti, fontane e statue d'interesse artistico e culturale). Il quarto e quinto posto sono occupati dalla Francia, con i Giardini del Lussemburgo (87.446 recensioni; 23 ettari e due diversi stili di giardino, all'inglese e alla francese) e il Giardino delle Tuileries (84.968 recensioni; da non perdere il giardino alla francese disegnato da André Le Nôtre e le sculture di Maillol e Rodin), entrambi a Parigi. Seguono l'austriaco Prater a Vienna (84.234 recensioni; al suo interno il parco divertimenti Wurstelprater, dove si trova la famosa ruota panoramica), il Parco nazionale dei Laghi di Plitvice in Croazia (79.644 recensioni; emozionante passeggiare su passerelle e sentieri che collegano i 16 laghi principali del parco) e il polacco Parco Łazienki di Varsavia (68.306 recensioni; 76 ettari divisi in tre sezioni, il Giardino Reale, il Giardino Romantico e il Giardino Modernista).
    Al nono e decimo posto c'è l'Italia, con Villa Borghese di Roma (63.609 recensioni; tra i suoi gioielli la Galleria Borghese, la cui collezione ospita opere di artisti del calibro di Bernini, Canova e Caravaggio) e Parco Sempione di Milano (62.766 recensioni; oltre 40 ettari, vede il suo ingresso principale attraverso il Castello Sforzesco). Non è un caso che a dominare siano i parchi cittadini, oasi urbane particolarmente amate per il loro mix di natura, arte e cultura (in classifica ci sono anche il Parco della Città di Budapest e il Parco della Ciutadella a Barcellona,;;;; che si trovano rispettivamente in undicesima e dodicesima posizione): questi autentici "polmoni verdi" hanno rappresentato un'ancora di salvezza nei mesi più duri della pandemia e ora, con le temperature altissime dell'estate, permettono a cittadini e turisti di ripararsi dal caldo senza dover usare l'aria condizionata, rappresentando anche piacevolissimi luoghi di incontro, per passeggiare, fare pic nic e vivere esperienze culturali. Nella classifica generale non mancano comunque le aree protette, tra cui Parco Nazionale delle Cinque Terre, in Liguria, il Parco Naturale Sintra-Cascais, in Portogallo, e il Parco Nazionale del Teide, a Tenerife. Tra le attrazioni più spettacolari nelle prime 30 posizioni troviamo le Cascate del Reno, in Svizzera, e Cabo da Roca, sempre a Sintra. Per quanto riguarda i giardini botanici, quelli che riscuotono successo sono il Keukenhof olandese e il Royal Botanic Garden di Kew, vicino Londra. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie