Bandiere Blu, 14 nuove spiagge in tutta Italia

Dal Piemonte alla Calabria, un tuffo nell'acqua più pulita

Redazione ANSA CANNOBIO

Insenature nascoste, calette da sogno, lunghi lidi sabbiosi, conche ampie e anfratti isolati: quest'anno sono 14 le nuove Bandiere Blu assegnate all'Italia per la qualità dell'acqua e delle strutture.

Da 36 anni la Ong internazionale Fee (Foundation for Environmental Education) valuta le località balneari e lacustri sulla base di criteri come la qualità dell'acqua, l'efficienza della depurazione della rete fognaria, la raccolta differenziata, le aree pedonali, le piste ciclabili, l'arredo urbano e le aree verdi. Tra le novità di questa edizione c'è l'inserimento di un nuovo parametro: è l'impegno sociale e l'inclusività, motivo per cui è stata coinvolta la Fondazione Dynamo Camp, che offre programmi di terapia ricreativa a bambini e adolescenti affetti da malattie croniche e alle loro famiglie.

Quest'anno salgono complessivamente a 210 i comuni a cui è stato assegnato il riconoscimento, 9 in più rispetto all'anno scorso, e 14 sono le nuove località premiate, dove fare un tuffo o semplicemente godere della bellezza del paesaggio. Tra le new entry c'è anche una spiaggia del Lago Maggiore, che fa salire a 17 le Bandiere che sventolano sui laghi italiani.

Ecco le 14 spiagge premiate, cominciando proprio da quella lacustre e scendendo fino alla Sicilia.

E' Cannobio, sulla riva nord-occidentale del Lago Maggiore, l'unica località lacustre tra le new entry. Si trova in Piemonte, quasi al confine con la Svizzera, e si aggiunge ad altre due località del Lago Maggiore, Cannero Riviera e Gozzano. In realtà il lido del borgo, che dal 2011 è anche Bandiera arancione del Touring club italiano, aveva già avuto la Bandiera Blu in altre occasioni.

Quest'estate il vessillo blu sventolerà anche a Riccione, la mondana località in provincia di Rimini, la cui spiaggia è stata riconosciuta tra le 9 migliori della Riviera Romagnola. Il lido attrezzato, sabbioso e dorato, è lungo più di 6 chilometri ma la parte premiata è quella centromeridionale. Sempre sulla Riviera, ma in provincia di Forlì-Cesena, è stato premiato per la prima volta anche San Mauro Mare, terra natale del poeta Giovanni Pascoli e località di villeggiatura tra il Rubicone, la via Antica Emilia e il mare.

In Toscana Pietrasanta conquista il prestigioso vessillo; la città del marmo e capoluogo della Versilia, in provincia di Lucca, ha una frazione rivierasca premiata per la qualità di acqua e servizi: è Marina di Pietrasanta, con una spiaggia di sabbia lunga oltre quattro chilometri.

La new entry nelle Marche è Porto Recanati, in provincia di Macerata, e si aggiunge alle altre 17 Bandiere Blu regionali. La località marchigiana è una delle più rinomate della Riviera del Conero con 9 chilometri di spiagge, acque pulite, un lungomare pedonale, piste ciclabili e un borgo marinaro con il suo castello.

Guadagna il vessillo blu anche Alba Adriatica, in Abruzzo: conosciuta con il nome di "spiaggia d'argento" per il suo litorale ampio e sabbioso dalle tonalità metalliche, è caratterizzata da spiagge attrezzate e acque cristalline.

La Bandiera Blu torna a Ispani, borgo medievale nel Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni: la sua spiaggia si trova tra il Golfo di Salerno e quello di Policastro, e si aggiunge alle altre 18 spiagge premiate tra le più belle della Campania.

Due arenili della Calabria ottengono quest'anno la Bandiera Blu: Caulonia, in provincia di Reggio Calabria, che si estende dalla costa ionica alle Serre calabresi dell'Aspromonte, e Isola di Capo Rizzuto, gioiello in provincia di Crotone, conosciuta anche per la Fortezza Aragonese.

Sono 3 le spiagge premiate in Puglia: una è Castro, lungo la costa orientale della penisola salentina, borgo medievale che domina il lido di Castro Marina; Ugento, sempre nel Salento, con un tratto di costa affacciato sul mar Ionio e spiagge protette dalle dune, tra le più suggestive della regione. La terza località è Rodi Garganico, nel Parco nazionale del Gargano: collegata alle Tremiti è famosa per le sue spiagge dorate lambite da un'acqua cristallina.

Le ultime due new entry di quest'anno si trovano nelle isole: Budoni in Sardegna e Furci Siculo in Sicilia. La prima è affacciata sulla costa a nord-est della provincia di Sassari ed è una località da sogno, con marine bellissime come Li Cucutti, Baia Sant'Anna, Cala Budoni e Cala Ottiolu. La seconda si trova lungo la costa ionica, tra Messina e Taormina.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie