Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Masaf, cinque nuove direzioni generali nell'organigramma

Masaf, cinque nuove direzioni generali nell'organigramma

Previsti progetti digitali e di innovazione. Lollobrigida, riorganizzazione Masaf è risposta a criticità

ROMA, 10 novembre 2023, 15:43

Redazione ANSA

ANSACheck

. - RIPRODUZIONE RISERVATA

. - RIPRODUZIONE RISERVATA
. - RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA - Cambio di passo al ministero dell'Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste nella direzione dell'innovazione, della digitalizzazione e dell'organizzazione ministeriale. L'organigramma vede al suo interno la nascita della direzione generale dell'Ippica, quella della Risorse Umane, la direzione degli Affari generali e del Bilancio, quella del Contrasto alle pratiche commerciali sleali e per le procedure sanzionatorie e quella degli uffici territoriali e laboratori.
    Il nuovo assetto, che sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale, è stato presentato questa mattina a Roma presso la sala Cavour del dicastero alla presenza del ministro Francesco Lollobrigida.
    I nuovi progetti di riorganizzazione e potenziamento della struttura ministeriale fino ad oggi hanno visto a gennaio l'assunzione di 30 funzionari amministrativi, mentre a luglio sono stati stabilizzati 7 funzionari per il Pnrr, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Il piano ha previsto inoltre per l'Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (Icqrf) 38 unità.
    In corso di pubblicazione, tra le altre iniziative, 2 bandi di concorso, Agricoltura: 177 unità (65 assistenti e 112 funzionari), Icqrf: 285.
    Sul fronte dell'innovazione e digitalizzazione è stata potenziata l'infrastruttura di rete del Masaf e sono stati dematerializzati gli archivi cartacei del settore dell'ippica.
    Una simile operazione sarà fatta per gli archivi del settore pesca. Tra le diverse attività in cantiere è stato previsto, dopo l' attacco hacker dell'aprile 2023, il trasferimento dei servizi (posta elettronica e controllo accessi) su piattaforme cloud oltre a rendere il sistema più sicuro a fronte di eventuali attacchi hacker. Sarà inoltre fatta la migrazione del Sian - il sistema informativo unificato di servizi del comparto agricolo, agroalimentare e forestale - sul cloud nazionale. Il personale ispettivo del Dipartimento Icqrs sarà dotato di un tablet "2-in-1" (schermo touch e tastiera removibile) evoluto, munito di penna grafica e slot interna per la connessione internet. Diverse le convezioni Masaf tra queste,quella con la Federico II per il Master di II livello in materia di Economia e Politica Agraria.
    "Le riorganizzazioni sono un atto tipico tipico della pubblica amministrazione quando deve restare agganciata ai tempi, allo sviluppo e alla risposta alle nuove criticità che emergono, io ho voluto ringraziare il personale del grande lavoro che svolge all'interno di questo ministero e anche raccontare come da parte nostra non solo ci sia la disponibilità e la volontà ma anche atti concreti per metterli in condizione di dare riscontro e risposte della burocrazia dello Stato che io reputo fondamentale ai cittadini che sono i target principale". Lo ha dichiarato il ministro dell'Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste (Masaf) Francesco Lollobrigida a margine della presentazione delle riorganizzazione del dicastero a Roma. "I nostri concittadini - ha aggiunto - devono essere sereni quando si rapportano con il ministero che dall'altra parte incontrano personale, istituzioni che sono al loro servizio, lo sanno e ovviamente in cambio meritano la considerazione del riconoscimento del ruolo che hanno ed è per questo che oggi abbiamo presentato la riorganizzazione, le nuove tecnologie a disposizione del personale, l'aumento della forza disponibile per questo ministero e anche le condizioni di crescita professionale da tanti punti di vista, economico ma anche di welfare all'interno del ministero stesso".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza