Ucraina: allevatori bio Ue potranno usare mangimi non bio

Deroga temporanea per penuria di proteine vegetali, causa guerra

Redazione ANSA BRUXELLES

Gli allevatori di polli e suini bio potranno usare mangimi proteici non biologici. E' la deroga approvata all'unanimità dal Comitato speciale agricoltura Ue per far fronte alle conseguenze dell'invasione russa in Ucraina. La deroga dovrebbe essere limitata agli operatori interessati e per un periodo non superiore a un anno. Gli Stati membri interessati dovrebbero informare gli altri Stati membri di aver concesso la deroga agli operatori, che manterranno la loro certificazione biologica a condizione che rispettino le condizioni della deroga. Il regolamento sarà approvato nel corso del prossimo Consiglio Ue agricoltura, in programma il 18 luglio. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie