Emergente 2020, a Roma premiati i talenti dell'hospitality

A Fiumicino categoria Chef, ad Agropoli Pizza, a Ischia Sala

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA- Dopo una selezione combattuta e la finale di Roma Tommaso Zoboli di Pascucci al Porticciolo a Fiumicino (RM) si è aggiudicato il titolo di Emergente Chef 2020, Nino Thomas Marino di Vinarte ad Agropoli è miglior pizzaiolo emergente mentre Jessica Rocchi del ristorante Daní Maison ad Ischia (NA) ha vinto il titolo di Emergente Sala. Sono loro migliori giovani talenti dell'ospitalità premiati dopo le gare finali di Emergente 2020, un evento che vede sfidarsi i migliori chef under 30, quelli che un domani saranno i protagonisti della grande cucina italiana.


L'evento che si è svolto il 5 luglio presso la Serra del Palazzo delle Esposizioni di Roma - sospeso da mesi a causa della pandemia - ha visto inoltre dedicare un momento istituzionale a due categorie di giovani particolarmente sensibili: quelli della ristorazione, uno dei settori più colpiti dal covid-19 e quelli che invece di hanno aiutato a superare la pandemia, cioè gli operatori sociosanitari. Per questo sono stati invitati i più giovani delle più importanti brigate di sala e di cucina della Regione Lazio e una rappresentanza dei giovani operatori della Croce Rossa Italiana, dell'Hub della Nuvola ed altri ancora: a loro è stato consegnato un attestato e all'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, gli organizzatori hanno donato simbolicamente un piatto. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie