La prima donna sulla Luna diventa un racconto a fumetti della Nasa VIDEO

Protagonista di colore Callie Rodriguez con il robot Rt

Redazione ANSA

Vaporosi capelli corvini, pelle ambrata e grandi occhi curiosi: si chiama Callie Rodriguez la prima donna sulla Luna protagonista della graphic novel digitale e interattiva realizzata dalla Nasa per ispirare la prossima generazione di astronaute. Determinata a realizzare i suoi sogni, Callie affronta l’avventuroso viaggio con l’aiuto del robot Rt (chiamato così in onore del papà di Callie, Arturo), dotato di una personalità bizzarra e uno spiccato senso dell’umorismo.



Il primo episodio della serie ‘First woman’, intitolato ‘Dream to reality’, racconta il percorso che porta Callie a diventare la prima donna sulla Luna a partire dai suoi sogni d’infanzia. La storia può essere anche ascoltata sotto forma di podcast oppure vissuta in modo coinvolgente grazie a una app che permette di esplorare gli ambienti del racconto a grandezza naturale e gli oggetti in 3D, oltre a conoscere le tecnologie che aiuteranno Callie e i veri astronauti in carne e ossa a sopravvivere sulla Luna. Ci sono poi video, giochi e sfide per partecipare virtualmente alla missione.

La protagonista del racconto Callie è un personaggio di fantasia, ma ispirato a vere donne astronaute che hanno fatto la storia, come Valentina Tereshkova (la prima donna nello spazio), Mae C. Jemison (la prima donna di colore nello spazio) e Peggy Whitson (la prima donna al comando della Stazione spaziale internazionale).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA