Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il Perù dichiara lo stato di emergenza sanitaria per la dengue

Il Perù dichiara lo stato di emergenza sanitaria per la dengue

Il numero di contagi è cresciuto del 95% nel 2024

LIMA, 27 febbraio 2024, 13:03

Redazione ANSA

ANSACheck

Il Perù dichiara lo stato di emergenza sanitaria per la dengue - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Perù dichiara lo stato di emergenza sanitaria per la dengue -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Il Perù dichiara lo stato di emergenza sanitaria per la dengue - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il governo del Perù ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria a causa di un'epidemia di febbre dengue. La decisione è stata assunta nel corso di un consiglio dei ministri presieduto dalla presidente Dina Boluarte. La crisi riguarda al momento 20 delle 24 regioni del Paese dove si contano già 24.981 contagi. "Oltre l'83% del territorio del paese affronta problemi legati alla malattia, grazie al decreto sarà possibile l'utilizzo più flessibile del bilancio pubblico per combattere la dengue", ha detto il ministro della Salute, Casar Vasquez, in una conferenza stampa. I dati del ministero della Salute mostrano un aumento dei casi di quasi il 100% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno quando furono 12.624. I decessi per patologie legate al contagio da dengue sono già 32 rispetto ai 18 dello scorso anno. L'Argentina e il Brasile - alle prese con l'esplosione del numero di casi e di decessi - hanno già adottato misure simili. La dengue è causata da un arbovirus trasmesso attraverso la puntura della femmina di zanzara Aedes aegypti. I sintomi principali sono febbre alta, dolori muscolari e articolari, eruzioni cutanee. Nelle forme più gravi, la dengue può causare emorragie interne e portare alla morte. 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza