ANSAcom
ANSAcom

Archeologi per un giorno nello scavo romano di Castrum Novum

A Santa Marinella, grazie al volontariato d'impresa di PQE Group

Roma ANSAcom

Archeologi per un giorno, per rafforzare lo spirito di squadra e contribuire a restituire al pubblico tesori archeologici ancora non inesplorati.

A vivere l'esperienza di scavare per riportare alla luce quello che i secoli hanno conservato sono i dipendenti di Pqe Group società di consulenza del mondo farmaceutico, che si sono messi a lavoro nel sito archeologico di Castrum Novum, sul litorale di Pyrgi, a Santa Marinella, poco più a nord di Roma. Nel sito archeologico di Castrum Novum, vicino la via Aurelia, tra Roma e Civitavecchia, dice Flavio Enei, direttore polo museale del Comune di Santa Marinella, "si trovava un'antica colonia marittima romana. Una vasta area in cui sono stati fatti importanti ritrovamenti ma dove resta ancora moltissimo da scavare. Il contributo di associazioni di cittadini, così come di università, ma anche di singole aziende che mettono a disposizione lavoro volontario è importantissimo per affiancare gli archeologi nella rimozione e dell'analisi degli strati di terra".

L'iniziativa di volontariato d'impresa "è nata un po' per caso, ma ha trovato subito il supporto dell'azienda. E' alla seconda edizione e si traduce anche in un'esperienza di team building che unisce e rafforza lo spirito di squadra, permette di confrontarsi in modo diverso con i propri colleghi, al di fuori dei tradizionali ruoli lavorativi, e permette anche di dare il proprio contributo per la valorizzazione di un bene comune ", sottolinea Giampaolo Mazzuca, senior partner di PQE Group e promotore dell'iniziativa in quanto Brand Ambassador dell’azienda. Il progetto rappresenta un esempio di partnership tra pubblico e privato per la promozione dei beni culturali. "I comuni - conclude il sindaco Santa Marinella, Pietro Tidei - non hanno spesso risorse per portare avanti iniziative del genere. Abbiamo su questo litorale una miniera di tesori ma, da sola, la pubblica amministrazione non avrebbe potuto portare avanti gli scavi. La collaborazione con aziende contribuisce a rendere fruibili queste aree e i tesori che racchiudono."

In collaborazione con:
Pqe Group

Archiviato in


Modifica consenso Cookie