Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Covid: Fdi E-R, evitare il caos dei 'tamponi fai da te'

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 17 GEN - Evitare che il "tampone fai da te" possa portare a un caos e a forme di uso improprio dei test, le cui conseguenze potrebbero essere numerosi positivi che non prendono le giuste precauzioni diventando così veicolo di diffusione della pandemia.
    A chiederlo, in un'interrogazionealla Giunta dell'Emilia-Romagna, è Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come "leggiamo dell'annuncio del presidente Bonaccini che l'Emilia-Romagna è la prima Regione in cui i cittadini possono fare il test Coronavirus e poi caricarlo on line (foto) per aprire e chiudere le quarantene: molti medici hanno segnalato che questo può comportare il rischio che ci sia chi usa in modo non corretto il test non dichiarando l'inizio quarantena per motivi personali o di lavoro".
    Da qui l'atto ispettivo per sapere dalla Giunta "quali siano le precauzioni che la Giunta ha preso per evitare che questa nuova modalità di test possa portare a un caos e a forme di uso improprio dei test le cui conseguenze potrebbero essere numerosi positivi che non prendono le giuste precauzioni, diventando così veicolo di diffusione della pandemia e come intenda affrontare l'urgenza di una campagna informativa a tappeto, domiciliare, per allargare la platea degli utenti del fascicolo sanitario elettronico". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA