Covid: nuovi posti letto, la situazione in Fvg

Redazione ANSA TRIESTE

(ANSA) - TRIESTE, 10 GEN - Nel dettaglio, nell'Azienda sanitaria Friuli occidentale (Asfo) sono 4 i posti letto occupati in terapia intensiva, 27 pazienti sono ricoverati in Pneumologia di cui 10 in assistenza sub intensiva e 70 nell'area medica. E' stata ridotta l'attività chirurgica del 40% preservando gli interventi di fascia A e oncologici. Al momento viene mantenuta l'attività ambulatoriale.
    Il Centro di riferimento oncologico di Aviano (Cro) ha messo a disposizione 2 dei 4 posti letto dedicati a pazienti di Asfo Covid negativi. Al momento non vi è riduzione di attività. Asfo ha occupato tutti e due i posti letto e al momento presso l'Istituto non vi è riduzione di attività.
    Nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale (Asufc) i posti letto occupati in terapia intensiva sono 22 mentre sono 82 quelli in area medica, 12 in sub intensiva, 12 in chirurgia (trasformata in chirurgia Covid), il Day surgery è chiuso. Si sta valutando l'apertura imminente di 4 nuovi posti letto nell'ospedale di Udine e la riduzione delle attività ambulatoriali nei distretti sanitari mentre si prevede di aprire domani altri 15 posti letto in area medica all'ospedale di Palmanova. I posti letto di terapia intensiva non Covid sono stati riorganizzati includendo anche quelli disponibili negli ospedali spoke. L'attività chirurgica è stata ridotta del 40%, chiuso il Day surgery.
    La situazione nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina (Asugi) ha visto la riconversione nell'ospedale Maggiore della geriatria e la chiusura della riabilitazione.
    Sono ricoverati 52 pazienti Covid e sono stati aperti ulteriori 16 posti letto presso il reparto di malattie infettive dell'ospedale Maggiore. A Cattinara sono 26 i pazienti ricoverati in sub intensiva, 13 in terapia intensiva e 33 in Clinica Medica riconvertita in reparto Covid. A Gorizia sono 33 i posti letto occupati tra la Medicina d'urgenza e la Medicina interna.
    Verranno aperti domani 4 posti letto di terapia intensiva che potranno essere ampliati a 8 non appena rientrerà il personale Covid positivo. L'attività chirurgica è ridotta del 40% e chiuso il Day surgery.
    Anche l'istituto Burlo Garofolo è in sofferenza per la mancanza di personale come negli altri nosocomi per cui da questa settimana è verosimile una possibile riduzione dell'attività operatoria. L'istituto ospita una bambina positiva al Covid ricoverata in terapia intensiva. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA