Trasporti: Aniasa,rendere effettivo Documento Unico digitale

Subito noma chiara per trasgressori alla guida di auto noleggio

Redazione ANSA ROMA

Dopo il recente rinvio dell'entrata in vigore della disciplina sul Documento Unico, serve "rendere effettiva la svolta digitale" per i servizi ai cittadini e intervenire con "una norma chiara e certa per i trasgressori del Codice del Strada alla guida di auto a noleggio".
    Sono queste le principali richieste avanzate nel corso dell'audizione sul cosiddetto decreto Trasporti presso la Commissione Lavori pubblici del Senato del presidente ANIASA (l'Associazione che in Confindustria rappresenta i servizi di mobilità), Massimiliano Archiapatti.
    "Dopo il recente rinvio dell'entrata in vigore della disciplina sul Documento Unico - spiega in una nota - è necessario avviare quanto prima un confronto costruttivo tra il MIT e la filiera automotive per superare le attuali criticità e rendere disponibile un servizio realmente utile a cittadini ed imprese".
    Inoltre, secondo Archiapatti, "va colmata, una volta per tutte, la lacuna normativa che spinge oggi sempre più Pubbliche Amministrazioni a notificare alle società di noleggio le multe per le infrazioni al Codice della Strada commesse dalla clientela. Un pericoloso orientamento che rende meno sicure le nostre strade, garantendo impunità ai reali trasgressori, che rischia di costare al settore, già gravemente colpito dalla pandemia, ogni anno 240 milioni di euro (a fronte di oltre 2 milioni di multe)". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie