Incentivi auto: Benamati, rifinanziamento a vaglio governo

A #FORUMAutomotive: automotive entri nel piano di ripresa

Redazione ANSA MILANO

"Un rifinanziamento degli incentivi (in scadenza il 30 giugno) per quelle fasce di veicoli il cui stanziamento è ormai vicino all'esaurimento è stato sottoposto al Governo, e dal Ministero dello Sviluppo Economico sono arrivati i primi segnali confortanti che fanno ben sperare". Lo ha detto Gianluca Benamati, capogruppo PD alla Commissione Attività Produttive della Camera, intervenendo al #FORUMAutoMotive promosso da Pierluigi Bonora.
    Sul tema del possibile rifinanziamento degli incentivi, in particolare delle fasce ormai quasi esaurite (61-135 grammi di CO2/Km), Benamati ha indicato che "il nostro parco veicoli è tra i più vecchi d'Europa e velocizzare il ricambio del parco circolante è un tema strutturale che caratterizza il nostro Paese da diversi anni. A questo si è aggiunto un problema congiunturale dovuto alla pandemia degli ultimi 13 mesi. La promozione di incentivi ha consentito di sostenere il settore anche nei primi mesi del 2021".
    Benamati si è soffermato anche sul piano nazionale di ripresa e resilienza, sulle prime decisioni assunte dal governo Draghi, sull'esigenza di accelerare il rinnovo del parco circolante nazionale e sulla transizione verso una mobilità realmente sostenibile. "La Commissione Attività Produttive - ha detto in conclusione - punta a inserire nel Piano nazionale di ripresa e resilienza misure strutturali per la filiera automotive".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie