Moto: emozioni su 2 ruote nel Trofeo Inverno al Levante Circuit

Raffica di sfide mozzafiato, record di Delbianco su Aprilia 1000

Redazione ANSA ROMA

Il Trofeo Inverno ha emesso i suoi verdetti in un week end ad alta emozione che si è concluso al Levante Circuit. Esaltante vittoria per Simone Corsi su Yamaha in 600 Super Fast, il protagonista della Moto 2, ha sfoderato l'esperienza di 300 GP con miglior tempo di giornata in 47"347 di categoria in gara 2. Nella classe 1000 gara 2 a Delbianco, recordman del tracciato su Aprilia in 46"265, poi Fenu in 600 Fast, Moretti in 300 Fast, Tragni e Marino in 300 SS e Iannini tra gli Scooter.
    Sfide mozzafiato hanno entusiasmato il pubblico in tribuna lungo i 1577 metri della pista barese gestita da Safe & Emotion dove si è svolta la classica di fine stagione organizzata dal Moto Club Ralph De Palma con il supporto della Sezione Puglia della Federazione Italiana Motociclismo, in partnership con Co.re Puglia Fmi, Polini ed Emg Eventi.
    La superiorità di Simone Corsi è emersa chiaramente nella classe 600 Super fast dove il pilota della Moto 2 ha vinto dopo 21 anni il Trofeo Inverno ed ha mantenuto la promessa di esaltarsi in gara, lo ha fatto chiedendo ed ottenendo molto dalla Yamaha con cui ha dominato le due gare anche con due best lap, dopo delle prove di attento studio del tracciato, che ha definito "Bello e divertente". In gara 1 seconda posizione per il poleman Agostino Santoro, anche lui su Yamaha che ha preceduto Andrea Giombini su Triumph e Maurizio Bottalico, entrambi attestati nelle posizioni di partenza. Sempre Santoro in gara 2 davanti a Bryan D'Onofrio su Kawasaki, che precede Andrea Giombini ed un sempre protagonista Bottalico costretto a partire dai box.
    Protagonista assoluta la classe 1000 Super Fast che ha decretato la vittoria in gara 2 di un superlativo Alessandro Delbianco, il rider riminese Vice Tricolore Superbike, protagonista su Aprilia autore del miglior tempo di giornata in assoluto in 46"265, grazie ad una attenta strategia e ad una azzeccata scelta di pneumatici che ha affermato -"Speriamo di abbassare il record nel 2023!"-.
    Nella gara della 600 Fast il successo è stato per la Kawasaki di Claudio Fenu, dopo il 2° posto in gara 1.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie