Piaggio al vertice produttori scooter, ha quota del 23,1%

A Eicma si presenta con fatturato nei nove mesi di 1,32 miliardi

Redazione ANSA MILANO

Il Gruppo Piaggio si presenta alla settantottesima edizione del Salone internazionale Eicma confermando il proprio ruolo di principale produttore europeo di veicoli a due ruote, e tra i più importanti a livello globale.
    Il Gruppo Piaggio, al 30 settembre 2021, detiene una quota di mercato complessiva nei veicoli a due ruote del 13,2%, confermando la leadership nel segmento scooter con una quota del 23,1%. In Italia, il Gruppo ha conseguito una quota complessiva del 17,9% che sale nel segmento scooter al 27,3%.
    Ad Eicma 2021, il Gruppo Piaggio arriva con un fatturato, nei primi nove mesi, pari a 1.319,2 milioni di euro (+ 32,7% rispetto allo stesso periodo del 2020 e + 9,9% rispetto al 2019) e 430.600 veicoli venduti nel mondo, in crescita del 21,7% rispetto al 30 settembre 2020. Nei primi nove mesi del 2021, il settore scooter ha visto un incremento a doppia cifra dei volumi a livello globale, spinto dal brand Vespa (in crescita di oltre il 40%), dagli scooter a ruota alta Piaggio Beverly e Piaggio Liberty, e dagli scooter del brand Aprilia.
    Nel settore moto, sia il brand Aprilia sia Moto Guzzi hanno archiviato vendite record nei primi nove mesi dell'anno con i più elevati volumi e ricavi di sempre. In particolare, i mercati hanno mostrato un forte apprezzamento per le nuove Aprilia Re e Aprilia Tuono, con motorizzazioni da 660 cc, e per le Moto Guzzi V7 e V85 TT.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie