Ecco la Suzuki GSX-S950, la naked per tutti

Disponibile in versione full power o depotenziata per patente A2

Alessio Taralletto ROMA

Sono già disponibili nelle concessionarie Suzuki i primi esemplari della nuova naked che rappresenta il modello di accesso al mondo delle quattro cilindri di Hamamatsu. La GSX-S950 è pensata per fornire performance alla portata di tutti i motociclisti ed è venduta in due configurazioni: full power, da 70 kW, o depotenziata, da 35 kW. Di fatto è la moto di maggior cilindrata presente oggi in listino per i titolari di patente A2, un escamotage che permette anche al neopatentato di godere di emozioni e sound tipici di una mille.
    La versione full power, nel dettaglio, conta su 95 CV a 7.800 giri e una coppia massima di 92 Nm a 6.500 giri, mentre la versione depotenziata dispone di 47,5 CV a 6.100 giri e 75 Nm a 3.250 giri. In entrambi i casi, come già accennato, il propulsore sfrutta a proprio vantaggio la cilindrata elevata per rispondere in modo pronto sin dai bassi regimi e assicurare la massima fluidità di marcia. Il motore è parente stretto di quello che ha permesso a Suzuki di vincere nel 2021 il ventesimo Campionato del Mondo Endurance della sua storia.
    Anche la ciclistica della GSX-S950 deriva da quella delle plurivittoriose GSX-R1000. Il telaio a doppia trave è di alluminio, così come il forcellone. Quest'ultimo agisce tramite un leveraggio su un ammortizzatore regolabile nel precarico molla e nel freno idraulico in estensione. La sua taratura e quella della forcella KYB a steli rovesciati da 43 mm sono ottimizzate per lavorare al meglio con gli pneumatici radiali Dunlop Roadsport 2 montati di primo equipaggiamento e studiati ad hoc per la GSX-S950.
    Nell'impianto frenante spicca una coppia di dischi anteriori flottanti da 310 mm su cui agiscono pinze a quattro pistoncini monoblocco e ad attacco radiale prodotte dalla Tokico.
    L'ABS è solo una delle tante tecnologie che supportano il pilota nella guida, cui si sommano i numerosi sistemi elettronici integrati. L'acceleratore elettronico ride-by-wire assicura risposte graduali e naturali a ogni intervento sul gas, mentre il sistema "Aprisereno" - Suzuki Traction Control System (STCS) previene lo slittamento della ruota posteriore e le perdite di aderenza in accelerazione. Questo controllo elettronico della trazione è regolabile su tre livelli d'intervento e volendo può essere anche disattivato. La dotazione elettronica si amplia con il Suzuki Easy Start System e il sistema "Partisereno" - Low RPM Assist, che facilitano rispettivamente gli avviamenti e le partenze, rendendo più comodo e agevole l'uso quotidiano.
    La GSX-S950 può essere ordinata in due colorazioni: il Blu Miami è la tinta di lancio e crea un immediato richiamo all'identità Suzuki nell'ambito delle sportive stradali. La livrea Nero Dubai alterna invece componenti lucidi e opachi, scegliendo la cifra dell'eleganza. Entrambe le varianti sono accomunate da dettagli con una finitura esclusiva a motivo testurizzato battezzata forged carbon look. La nuova Suzuki può essere ulteriormente personalizzata scegliendo tra i 29 accessori originali.
    La Suzuki GSX-S950 ha un prezzo di 10.390 Euro F.C. IVA compresa e può essere prenotata anche online attraverso la piattaforma di e-commerce shop.suzuki.it. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie